PRIMO AMORE

Ognuno può indovinare
Antonina é innamorata!
Ebbene é proprio così!
Fra poco avrà vent’anni,
Per strada é primavera!

 

Squilla insistentemente il telefono
Tonia sussurra: Questo é lui!

 

Era tenera e mite,
Si muove con un passo leggero
Al mattino canta come un uccello

 

All’improvviso la sorella minore
Sparge ovunque luce,
E dice:” Ora é innamorata!
Io ho quasi trent’anni!
E Natascia durante la lezione
Esaminava tutti i ragazzi:

 

“Juri? Troppo paffuto,
Pierino troppo alto di statura!
Ecco Alioscia debole e piccolo!
Io mi innamoro di lui, magari”

 

Ripete la lezione nel campo da tennis,
Dove é Irtisc, dove é Enisei,
Lei é innamorata mentre é seduta al banco,
Teneramente bisbiglia:- Aleksei!

 

Alik guarda amaramente:
“Che cosa gli occorre da parte mia?”
A tutti é noto, che cosa  la ragazza
Egli l’incendiava come il fuoco.

 

Egli la comprende in tutta la sua interezza!
Che lei volge lo sguardo verso di lui,
Che piega la gomma per cancellare
Che sospira gravemente,
E’ per questo che gli porge
La carta assorbente amorosamente!

 

Alik ritornò  sui suoi passi!
Agì con lei  brutalmente
Picchiandola dopo la lezione.

 

Così col primo saluto
Cominciarono le sofferenze.

Precedente IL FIORE DI PIETRA Successivo COME ARRIVA L'ESTATE