Ciuffolotto

Sui negozi come nella via Arbat
Dietro la finestra o in un giardino ben curato.
Là vola l’azzurro colombo
I ciuffolotti fischiano nel giardino.

 

Io vedevo quell’uccello
Attraverso il vetro della finestra
Io osservavo quell’uccello
Che mi affascina tanto.

 

Un petto color rosa vivo
Due ali brillanti
Io non potevo restare più di un minuto
Dietro al vetro della finestra.

 

Per ben quattro giorni io cercai
Di ammirarlo per ben quattro giorni.
Pensavo mia madre sarà d’accordo con me
che vi sia in un prossimo futuro quell’uccello in casa mia.

 

Ma in casa di mia madre c’é un’abitudine
Di prendersi la responsabilità di ciò che si fa.
Io le parlo dell’uccello
Ma lei mi risponde parlando del cappotto.

 

Lei parla dell’apertura delle tasche
Io rispondo parlando del cortile
Non so cosa devo fare
Per dimenticarmi del ciuffolotto.

 

Io andavo da mia madre
E l’aspettavo sulla soglia della porta
Di proposito all’ora di pranzo
Parlavo dei ciuffolotti

 

Era un dialogo breve
Ma io introducevo docilmente il discorso
Non lo sapevo
Ma era una buona tattica.

 

Non potevo quasi parlarne con mio padre
Durante l’ora di pranzo
Io però dicevo sempre “grazie”
Ringraziavo tutti per tutto

 

Era penoso vivere
E, a ire il vero,
Io sopportai tutte queste sofferenze
Soltanto per amore del ciuffolotto

 

Fino a tal punto io mi sforzavo
che non cedetti a delle ragazzine

 

Non appena io vedo una ragazza
La minaccio  col pugno
E più presto io me ne vado nel paese
Come se io per quella
Fossi uno sconosciuto.

 

Mia madre si meravigliava molto
Dimmi perché tanto ami quell’animale?
Può essere, che tu sia ammalato qui da noi?
Sei testardo e non ti arrendi mai!

 

E risposi con angoscia:
Ora sarò sempre così.

 

Con queste parole dimostrai la mia decisione
Ma non cambia il mio modo di comportarmi.
-Miracolo- disse mia madre
E comprò un ciuffolotto.

 

Lo portai a casa mia
Ora é mio.
Lo gridai in tutto l’appartamento:
Ho un ciuffolotto vivo!

 

Io lo amerò per tutta la vita
Esso canterà all’alba ogni giorno
Può, di nuovo é possibile azzuffarsi
Domani il mattino nel cortile?

Precedente Pietro sogna Successivo Così é...